Chimica, materiali e biotecnologie

L’industria chimica, nel settore manifatturiero italiano, vanta una produzione che raggiunge i 57 miliardi di euro l’anno e impiega circa 126 mila lavoratori. È un’area produttiva high tech perché investe moltissimo nella ricerca e nell’innovazione, soprattutto dei prodotti. La domanda e la produzione di prodotti chimici aumentano a livello mondiale per lo sviluppo dei processi industriali, e per servizi legati a: salute, risparmio energetico, sport, cosmetica. I giovani possono trovare nelle imprese chimiche opportunità lavorative interessanti e crescere professionalmente.

CHIMICA, MATERIALI E BIOTECNOLOGIE è un indirizzo molto ampio e articolato che va dalla produzione di diversi tipi di materiali per le tecnologie e i servizi, alla tutela della sicurezza delle persone e dell’ambiente, fino alle applicazioni sanitarie. Si acquisiscono competenze per: analisi chimico-biologiche e ambientali, controllo igienico-sanitario e monitoraggio dell’ambiente, prevenzione e gestione delle situazioni a rischio sanitario, gestione e manutenzione degli impianti chimici, tecnologici e biotecnologici. Indispensabile è la conoscenza dell’inglese, anche tecnico.

L’indirizzo prevede tre articolazioni:

  • CHIMICA E MATERIALI
  • BIOTECNOLOGIE AMBIENTALI
  • BIOTECNOLOGIE SANITARIE

Elettronica ed elettrotecnica

L’energia è il settore su cui si gioca la competitività dell’impresa a tutti i livelli. È la nuova sfida del futuro che mette in gioco rispetto dell’ambiente ed efficienza energetica.
L’elettrotecnica si occupa di tutta la filiera per la produzione e la trasformazione dell’energia elettrica.
L’elettronica, invece, crea strumenti che trovano applicazione in moltissimi settori, come ad esempio nelle telecomunicazioni, nell’informatica, nella diagnostica, nella clinica medica e nella robotica.
Per affrontare queste innovazioni tecnologiche serve una preparazione elevata.
Risponde a queste esigenze l’inserimento dell’indirizzo ELETTRONICA ED ELETTROTECNICA nel settore TECNOLOGICO degli istituti tecnici.

L’indirizzo Elettronica ed Elettrotecnica sviluppa le competenze necessarie per progettare, costruire e collaudare sistemi elettronici e impianti elettrici. Le conoscenze integrate di elettrotecnica, elettronica e informatica consentono di intervenire nell’automazione industriale e nel controllo dei processi produttivi. Si riserva un’attenzione costante all’adeguamento tecnologico delle imprese in relazione allo sviluppo scientifico, all’ottimizzazione del consumo energetico e alla tutela dell’ambiente. È indispensabile la conoscenza dell’inglese, anche tecnico.

L’indirizzo prevede tre articolazioni:

  • ELETTRONICA
  • ELETTROTECNICA
  • AUTOMAZIONE

Informatica e telecomunicazioni

L’informatica e le telecomunicazioni, con le loro innovazioni tecnologiche hanno cambiato radicalmente la vita delle persone e degli ambienti di lavoro in ogni settore e in ogni campo del sapere.
L’informatica è la scienza che attraverso l’elaborazione elettronica dei dati ha determinato lo sviluppo della società dell’informazione. 
Le telecomunicazioni progettano, organizzano e gestiscono sistemi di comunicazione a distanza di suoni, parole, immagini e dati. L’esplosione delle innovazioni ha trovato un punto di approdo nelI’CT (Information Communication Technology). 
È un settore in pieno sviluppo di cui s’intravedono le enormi potenzialità, ma servono professionisti preparati, per questo l’indirizzo Informatica e Telecomunicazioni è stato inserito nel settore tecnologico degli Istituti tecnici. L’indirizzo informatica e telecomunicazioni ha ambiti di applicazione senza confini. Sviluppa competenze specifiche per analizzare, progettare e installare sistemi informatici e di telecomunicazione.

Si impara a descrivere e comparare il funzionamento dei dispositivi informatici, elettronici e di telecomunicazioni, scegliere dispositivi e strumenti in base alle caratteristiche funzionali, gestire progetti e processi produttivi correlati a funzioni aziendali. È indispensabile la conoscenza dell’inglese, anche tecnico.

L’indirizzo prevede due articolazioni:

  • INFORMATICA
  • TELECOMUNICAZIONI